SP FLIM: il metodo

Leica TCS SP8 SMD può essere fornito con rilevatori (SP) FLIM spettrali. Non sono più necessari filtri di emissioni davanti ai rilevatori FLIM. Questo garantisce una  maggiore flessibilità al progetto sperimentale.  

La procedura guidata SMD FLIM consente di selezionare con facilità  la gamma di rilevazione FLIM e di configurare gli stack lambda FLIM automatizzati.

Caratteristiche speciali

 

  • La completa libertà spettrale nella selezione della gamma di rilevazione FLIM consente un adattamento ottimale alle proprietà di fluorescenza del campione.
  • Le dimensioni delle informazioni aggiuntive consentono la separazione di coloranti multipli aventi spettri o tempi di vita  sovrapposti.
  • Ottimizzazione degli esperimenti FLIM-FRET
  • Riconoscimento degli stati metabolici con caratterizzazione di autofluorescenza
  • Impronte digitali del tempo di vita spettrale: identificazione dei pattern lunghezza d'onda-tempo di vita caratteristici

Libertà spettrale con SP FLIM PMT

 

Gli SP FLIM PMT, integrati nel modulo SP della testina di scansione, garantiscono una regolazione ottimale alle condizioni sperimentali e la rimozione dell'autofluorescenza. La luce di fluorescenza emessa viene scomposta nella gamma spettrale da un prisma e colpisce il rilevatore. Lo specchio controllato dal software scorre davanti al rilevatore selezionando la gamma di lunghezza d'onda di interesse. Ciò consente libertà e flessibilità nella scelta della gamma di rilevazione spettrale per FLIM.

Una nuova dimensione della conoscenza: stack lambda FLIM

 

Con la procedura guidata SMD FLIM, i rilevatori SP FLIM vengono usati per l'acquisizione automatizzata di stack lambda FLIM. Questo significa che vengono acquisite serie di immagini FLIM a determinate bande di spettro d'emissione. Gli spettri di emissione del tempo di vita risultano particolarmente utili per la caratterizzazione e l'identificazione dell'autofluorescenza o di di nuovi cromofori, per una migliore separazione di coloranti con proprietà simili e per l'identificazione degli stati di conformazione e aggregazione dei cromofori.

Rilevazione SP
Rilevazione SP