Sistema di imaging quantitativo Leica DMi8

Il Leica DMi8 è un dispositivo ideale per l'imaging raziometrico e quantitativo. Hardware, software e accessori lavorano in armonia per garantire le migliori prestazioni.

  • Leica DMi8 completamente motorizzato
  • Infinity Port (porta a illuminazione incidente supplementare)
  • Leica Application Suite X (software di imaging)
  • Ruota portafiltri esterna (dispositivo di commutazione a fluorescenza rapida)
  • Obiettivi FURA (rilevamento UV massimizzato)
  • Photometrics DualView™ (splitter di immagini)
  • Fotocamera sCMOS

Visualizzazione del segnale

Leica Microsystems offre una vasta gamma di obiettivi perfetti per l'imaging raziometrico. È possibile scegliere in una vasta gamma di nuovi obiettivi creati con altissimi standard qualitativi. Per l'imaging FURA, si potranno usare obiettivi con una trasmissione fino al 60% a 340 nm, per massimizzare il rilevamento del segnale.

Acquisizione di un numero maggiore di dati

Progettato per lavorare con le moderne fotocamere dotate di elevata velocità e ampio campo visivo, come le fotocamere sCMOS, il Leica DMi8 è dotato anch'esso di un grande campo visivo (19 mm) su ogni uscita fotografica.

Immagini ad alta risoluzione per l'analisi dei dati a elevata velocità. L'imaging FURA2 spesso richiede l'acquisizione dei dati ad alta velocità. Ottimizzato per le innovative fotocamere sCMOS, il Leica DMi8 è pronto per lavorare con le fotocamere più veloci sul mercato.

Maggiore velocità

Per un imaging ad alta velocità, si possono aggiungere al Leica DMi8 ruote portafiltro per fluorescenza esterne. Leggere e dal diametro ridotto, offrono una commutazione rapida e precisa (24 ms) con vibrazioni minime. Per ottenere prestazioni straordinarie in esperimenti di imaging quantitativi a doppia eccitazione, come l'imaging raziometrico di coloranti CA2+- o sensibili al pH.

Lavoro simultaneo

Il microscopio Leica DMi8 è perfettamente compatibile con una serie di accessori esterni e interni. Per i segnali FRET o i sensori Ca a doppia emissione (ad es. Indo-1 o Fluo3/Furared), una fotocamera veloce combinata a un dispositivo a doppia visualizzazione aumenta la velocità di acquisizione registrando in contemporanea su due canali.

Controllo totale

Il potente software LAS X è un notevole supporto in ogni momento dell'esperimento di imaging quantitativo. Le procedure guidate supportano la preparazione dell'esperimento e semplificano l'analisi dei dati. Con strumenti come l'analisi dell'immagine 2D, che rileva automaticamente le cellule per la quantificazione, è possibile approfondire rapidamente e facilmente i dati.