Rendering in tempo reale in 3D effettivo con elaborazione GPU Leica LAS AF 3D Visualization

Il modulo software LAS AF (Leica Application Suite Advanced Fluorescence) consente di visualizzare i campioni in tre dimensioni. Offre una vasta gamma di strepitose opzioni di rendering 3D in tempo reale. Le funzioni includono rotazione rapida, visualizzazione di immagini 3D su schermi stereoscopici, proiezione interattiva delle ombre, combinata anche con proiezioni a trasparenza, modalità di rendering dell'isosuperficie, sezioni ortogonali, annotazioni, strumento ritaglio 3D o modifica dei set di dati 4D per la produzione di impressionanti sequenze video animate.

Il modulo 3D Visualization di LAS AF è disponibile in modalità base e avanzata.

Immagine tridimensionale multicanale che utilizza il rendering dell'isosuperficie.

Vantaggi

Modulo base 3D Visualization di LAS AF

Il modulo 3D Visualization di LAS AF genera immagini 3D di qualità straordinaria, per mettere in risalto le presentazioni.

È possibile impostare l'intensità, il livello di rumore, la gamma e l'opacità per ogni singolo canale e selezionare il colore dello sfondo. Inoltre, sono presenti varie modalità di proiezione per l'utente: trasparente, intensità massima e codifica di profondità. Una funzione di movimento automatico enfatizza l'effetto spaziale del volume 3D.

È possibile anche creare sequenze filmate: il generatore di filmati ostenta funzioni per anteprima, loop, yo-yo e definizione della durata di riproduzione.

Modulo avanzato 3D Visualization di LAS AF

Il modulo avanzato 3D Visualization di LAS AF completa il modulo base con ulteriori funzioni, come ad esempio il rendering in modalità isosuperficie. Si possono visualizzare sezioni ortogonali, ritagliare e annotare sulle immagini 3D, oltre a unire segmentazioni specifiche del canale. Per enfatizzare le strutture tridimensionali, gli utenti possono definire la proiezione d'ombra in modo interattivo, funzione disponibile per tutte le modalità di proiezione, inclusa la proiezione a trasparenza. Gli utenti possono anche definire l'angolo di visualizzazione per una migliore percezione spaziale.

Inoltre, il modulo avanzato offre una modalità di visualizzazione stereo per monitor 3D e lenti specifiche per visualizzazioni 3D, occhiali polarizzati e visualizzazione come occhiali anaglifici, oltre a un sofisticato editor video per realizzare straordinari filmati 3D.

Potente strumento di ritaglio Sofisticato editor video

Potente strumento di ritaglio

Sono state raccolte informazioni significative, ma è necessario concentrare l'attenzione su un segmento specifico dell'immagine 3D? Grazie allo strumento di ritaglio, piani e settori di ritaglio risultano selezionabili in modo semplice e intuitivo. Si possono definire piani di ritaglio inclinati e piani di taglio obliqui, applicare diverse funzioni di ritaglio a diversi segmenti di ritaglio, oltre all'estrazione solo dei piani di ritaglio richiesti.

Sofisticato editor video

Molto spesso i filmati illustrano meglio i risultati, specialmente avendo immagini 3D a disposizione. Con l'editor video del modulo avanzato 3D Visualization di LAS AF, è possibile sfruttare l'editor dei fotogrammi chiave per spostare le immagini all'interno del filmato, mostrare diverse modalità di proiezione e ritagliare visualizzazioni all'interno di una singola clip, oltre a effettuare il morphing tra diverse sequenze e modalità di visualizzazione del filmato.

Rendering 3D in tempo reale Sezioni ortogonali e strumento di ritaglio 3D

Rendering 3D in tempo reale

Il sistema permette di spostare volumi 3D in modo naturale e rapido in tempo reale. Le immagini possono essere ingrandite, ruotate, spostate e fatte girare facilmente con il mouse. Le immagini sono visualizzabili in una sovrapposizione 3D e/o in una schermata divisa 3D specifica per il canale.

Sezioni ortogonali e strumento di ritaglio 3D

La visualizzazione del volume come sezioni ortogonali semplifica per esempio la visualizzazione dei collegamenti neuronali. Basta ruotare il volume per ottenere l'orientamento ottimale. Inoltre, è possibile definire intervalli in tutte le tre dimensioni per un ritaglio 3D.

Le sezioni ortogonali sono l'ideale per l'identificazione delle coordinate all'interno del campione, ad esempio per la misurazione della distanza o dell'angolo (modulo 3D Analysis opzionale).