Microscopia a super risoluzione

La microscopia a fluorescenza ha fornito importanti informazioni. Scopo finale è studiare architetture e dinamiche subcellulari. Tuttavia, spesso le strutture di interesse sono troppo piccole per poter essere risolte con la microscopia a fluorescenza standard. Nel corso degli ultimi decenni, sono stati sviluppati diversi approcci per infrangere questo limite e la microscopia a super risoluzione si è dimostrata uno strumento particolarmente prezioso non solo nel campo della Ricerca Life Sciences.

Leica Microsystems è pioniere nella microscopia a super risoluzione e lavora a stretto contatto con gli scienziati più importanti del settore. Leica Microsystems è l'unico fornitore di sistemi che incorporano sia la tecnologia della super risoluzione confocale che quella a campo largo, quali ad esempio GSDIM e STED.


Microscopia a super risoluzione a campo largo/Microscopia per localizzazione

Il lancio sul mercato del microscopio a super risoluzione a campo largo Leica SR GSD nel 2011 ha spianato la strada verso il successo di Leica Microsystems anche nel settore della microscopia di localizzazione. Come il sistema STED, è stato il risultato della stretta collaborazione con il Professor Stefan Hell del Max Planck Institute di Gottinga.

Il carattere innovativo del microscopio Leica SR GSD, prima in 2D, è stato confermato con diversi riconoscimenti. La rivista The Scientist ha eletto il prodotto come una delle Top 10 Innovations of 2011 (Migliori 10 innovazioni del 2011), la rivista R&D magazine gli ha conferito il premio 2012 R&D100 Award, oltre a uno dei tre R&D100 Editor’s Choice Award del 2012, e la rivista della Microscopy Society of America, Microscopy TODAY, ha assegnato al Leica SR GSD l'Innovations Award 2012.

Microscopia a super risoluzione confocale/Microscopia STED

Leica Microsystems vanta una lunga esperienza nel campo della super risoluzione, oltre ad aver introdotto il primo microscopio STED nel 2007. Le soluzioni STED Leica sono completamente integrate e progettate per consentire l'accesso rapido, intuitivo e puramente ottico ai dettagli strutturali, ben oltre i limiti di diffrazione. Basata su principi confocali, la microscopia STED combina intrinseche capacità di sezionamento ottico con rapidità d'acquisizione dati e super risoluzione bicolore. Imaging delle cellule dal vivo e studi di colocalizzazione al di sotto del limite di diffrazione possono essere ottenuti con facilità.


Ultime novità sulla super risoluzione

Alberto Diaspro insignito del premio Emily M. Gray

Published:

Ogni anno, la Biophysical Society premia gli scienziati che si sono particolarmente distinti per il proprio contributo alla formazione nel campo della biofisica.

Prodotti a super risoluzione di Leica Microsystems