Analisi quotidiana della pulizia con minor sforzo

Dr. Ecke, può spiegarci in un paio di frasi quali sono le soluzioni di analizzatore di flusso di lavoro?  

Finora il cliente doveva assemblare il proprio sistema a partire da numerosi singoli componenti diversi. Le soluzioni Analyzer Workflow forniscono ora un sistema completo che soddisfa esattamente le esigenze del cliente e offre prestazioni globali ottimali. L'utente può iniziare immediatamente l'analisi, creando risultati di analisi rapidi ed affidabili per controllare la qualità dei propri prodotti ed ottimizzare i processi.  

Qual è stata la forza trainante alla base della creazione delle soluzioni Analyzer Workflow?

La forza trainante di Leica Microsystems è sempre il nostro cliente. Abbiamo identificato i problemi ricorrenti che i nostri clienti si trovano ad affrontare e su questa base abbiamo creato per la prima volta otto diverse soluzioni Analyzer Workflow. Per noi era importante che i componenti fossero idealmente abbinati l'uno all'altro e immediatamente pronti per l'uso. A seconda dell'applicazione e del flusso di lavoro, il campo di applicazione può essere molto ristretto, ad esempio nel caso degli analizzatori per la pulizia tecnica, oppure più vasto, ad esempio nel caso degli analizzatori per la metallografia. 

Quali sono le caratteristiche che il cliente può aspettarsi di trovare nelle soluzioni Analyzer Workflow?

Innanzitutto, l'utente potrà usufruire di prestazioni molto elevate che forniscono risultati piú precisi, sicuri e veloci.   Nelle soluzioni di Analyzer Workflow tutto è digitalizzato e l'alto livello di automazione garantisce operazioni efficienti e veloci.   Tutti gli analizzatori sono adattati a un workflow specifico e quindi si concentrano su compiti specifici.   Gli analizzatori includono tutti un microscopio, una fotocamera digitale, un PC e un corso formativo e sono pronti all'uso.  

Dott.ssa Ecke, in qualità di esperta nel campo della pulizia tecnica, può spiegarci le difficoltà che il controllo qualità sta affrontando attualmente e come Leica Microsystems sta rispondendo ad esse?  

In particolare, la costante miniaturizzazione, le densità di potenza più elevate e i componenti e i sistemi elettronici legati alla sicurezza pongono nuove sfide per il controllo della qualità, soprattutto per quanto riguarda l'analisi della pulizia. Non è più sufficiente limitarsi a determinare la dimensione di una particella: diventa sempre più importante poter analizzare il tipo di materiale di cui sono fatte le particelle, poiché questo ha un'influenza decisiva sul potenziale di danno. Inoltre, il controllo della qualità diventa sempre più critico dal punto di vista del tempo e l'analisi della pulizia dovrebbe essere preferibilmente integrata nella routine quotidiana. I nostri analizzatori di pulizia tecnica su misura affrontano queste sfide consentendo all'utente di selezionare le regole di misurazione e quindi di analizzarle rapidamente ed accuratamente. Oltre all'analisi ottica, il cliente ha spesso bisogno di un'analisi chimica: questa è solitamente molto complessa e spesso può essere effettuata solo da esperti.  Il sistema LIBS (Laser Induced Breakdown Spectroscopy) fornisce al cliente la giusta tecnologia per poter effettuare un'analisi rapida ed affidabile delle leghe metalliche e dei composti inorganici in modo da poter rispondere adeguatamente.

Che cos'è il sistema LIBS e in che modo si differenzia dagli altri metodi analitici? 

LIBS sta per Laser Introduced Breakdown Spectroscopy ed è una tecnologia relativamente nuova. Il modulo LIBS contiene un laser e uno spettrometro e può essere integrato come estensione in un microscopio DM6. Esso offre al cliente la flessibilità di passare dall'analisi ottica a quella chimica. A differenza dell'analisi degli elementi, ad esempio il REM EDX, per l'analisi ottica e chimica è necessario un solo sistema. La soluzione di sistema è quindi molto compatta; non deve essere sistemata in una camera bianca e non richiede il trasferimento di campioni, il che è costoso e può causare incertezze in termini di risultati. Inoltre, l'analisi con LIBS è indipendente dalla posizione e offre la verifica dei risultati in qualsiasi momento. La modalità ottica è a portata di clic del mouse. Non è richiesta alcuna formazione speciale per il funzionamento del LIBS, quindi può essere eseguita da personale semispecializzato.

Quali sono le differenze tra le varie soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica: Micro Analyzer per la pulizia tecnica, Macro Analyzer per la pulizia tecnica e Micro Analyzer chimico per la pulizia tecnica?  

Le soluzioni Analyzer Workflow sono completamente personalizzate in base alle esigenze dei nostri clienti. Ciò significa che il cliente ottiene ciò di cui ha realmente bisogno. Se un cliente ha solo bisogno di rilevare particelle più grandi e non necessita di analisi chimiche, il Macro Analyzer per la pulizia tecnica è proprio quello che fa per lui. Tuttavia, se è necessario identificare le particelle più piccole secondo gli standard, raccomandiamo il Micro Analizzatore per la pulizia tecnica. Se questo non è sufficiente e si richiede una combinazione di funzioni di analisi ottica e chimica, il Micro Analizzatore Chimico per la pulizia tecnica è la scelta giusta.  

Leica Microsystems prepara il cliente per il futuro - In che modo le soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica preparano i clienti per il futuro?

Prepariamo i nostri clienti per il futuro in molti modi, ad esempio perché LIBS ha la capacità di effettuare retrofit: con questa estensione, il Micro Analyzer può essere facilmente retrofittato in loco per creare un sistema di analisi ottico-chimica. Oltre all'aspetto eccezionale, il software è un accessorio importante e un futuro chiave in termini di fattibilità futura. Lo aggiorniamo costantemente e offriamo ai nostri clienti opzioni di personalizzazione individuale. Inoltre, i clienti risparmiano molto tempo e denaro grazie all'elevato grado di automazione dei nostri prodotti - è necessario solo un breve corso di formazione prima che l'analisi sia pronta per iniziare.

Perché l'automazione sta diventando sempre più cruciale in microscopia? Quale livello di automazione è disponibile nelle soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica? 

Qui mi piace citare l'esempio dell'alzacristallo di un'auto. In passato si doveva alzare il finestrino di un'auto a mano. Un alzacristallo elettrico era un optional di allora, ma ora fa parte della dotazione di serie di ogni auto. L'automazione è un dato di fatto. In microscopia, le cose si stanno sviluppando nella stessa direzione: l'automazione sta diventando sempre più all'avanguardia. Ciò riduce la possibilità di intervento da parte dell'utente e limita il tasso di errore, il che a sua volta significa risultati sicuri. L'analisi diventa più efficiente ed affidabile.  

UNIVERSITÁ

Perché le soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica dovrebbero essere incluse nella formazione degli ingegneri?

La pulizia dei prodotti fa parte degli studi di ingegneria solo da alcuni anni. A causa della complessità e della miniaturizzazione dei prodotti e delle parti del prodotto, la pulizia dei prodotti è ora entrata a far parte del curriculum di scienze ingegneristiche. Questo è qualcosa che accolgo con grande favore, perché gli ingegneri devono essere preparati a pianificare i prodotti che possono essere realizzati - e la pulizia dei prodotti è fondamentale in questo caso. Le soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica sono ideali per mostrare agli ingegneri in fase di sviluppo il significato di pulizia in termini di sicurezza dei prodotti e lo sforzo che comporta la garanzia della pulizia dei prodotti.

INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA

In che misura il controllo qualità nell'industria automobilistica trae vantaggio dall'utilizzo di soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica?

Il grande vantaggio delle soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica è che possono essere facilmente integrate nel processo produttivo quotidiano. Con le soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica, i produttori automobilistici sono ottimamente attrezzati per analizzare la pulizia dei prodotti sia nello sviluppo che nelle operazioni quotidiane e per intervenire immediatamente sul posto. Spesso non si tiene conto del fatto che un prodotto pulito è una caratteristica di qualità - la pulizia riflette una buona qualità.

ELETTRONICA

La pulizia tecnica nell'elettronica sta diventando sempre più esigente. In che modo le soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica soddisfano le esigenze dei clienti?

I componenti elettronici vengono sempre più spesso installati in sistemi di sicurezza in cui si applicano i più elevati standard di pulizia. Inoltre, molti dei materiali utilizzati sono di tipo conduttivo e producono, ad esempio, particelle metalliche. L'alluminio ha una conduttività diversa da quella del rame: ciò influisce sul potenziale di danneggiamento e può portare, ad esempio, a cortocircuiti. Il fabbricante deve essere in grado di identificare non solo le dimensioni delle particelle, ma anche il materiale della particella senza perdere molto tempo nel processo di produzione. Il nostro sistema LIBS offre esattamente questo: un passaggio rapido e semplice tra analisi ottica e chimica, integrato nella routine. Inoltre, c'è un alto grado di automazione, riducendo al minimo l'influenza dell'utente e limitando notevolmente il tasso di errore.

Non è difficile creare una soluzione Analyzer Workflow per soddisfare le diverse esigenze dei diversi settori? Come è riuscita Leica a trovare un comune denominatore?  

Innanzitutto, per noi contava creare dei sistemi semplici e sicuri che offrissero ai clienti ciò di cui avevano realmente bisogno. Il denominatore comune nella realizzazione dei pacchetti di analizzatori era il metodo di applicazione del cliente e il software. Quale sia il sistema ottico utilizzato dipende dai requisiti di pulizia del prodotto. Il software e le impostazioni specifiche forniscono la base, lo strumento ottico dipende poi dalle dimensioni delle particelle da analizzare e dalla necessità di un'analisi chimica. Ciò significa che siamo sempre in grado di offrire al cliente la soluzione ottimale.

Cosa può aspettarsi il cliente dalle soluzioni Analyzer Workflow per la pulizia tecnica in termini di software?

Offriamo una moderna piattaforma di software che è compatibile con Windows 10 ed è costantemente aggiornata da noi. Il software preconfigurato per la pulizia tecnica nelle varie soluzioni Analyzer Workflow assicura un rapido avvio dell'analisi, in conformità con tutti gli standard attuali. Il supervisore ha la flessibilità di adattare e modificare proattivamente i parametri. I moduli aggiuntivi possono essere acquistati in qualsiasi momento se i requisiti esterni ed interni cambiano e l'analisi deve essere adattata.

Addestrare gli utenti a far funzionare un nuovo dispositivo è di solito molto dispendioso in termini di tempo. Quanto tempo ci vuole per addestrare un utente ad utilizzare una soluzione Analyzer Workflow?

La formazione sulle soluzioni Analyzer Workflow richiede un massimo di 1 o 2 giorni. Il cliente riceve una breve introduzione durante l'installazione e un ulteriore giornata di applicazione per una successiva introduzione dettagliata. Durante l'installazione, il prodotto viene calibrato e il sistema viene spiegato. Il giorno successivo all'applicazione, vengono discusse tutte le domande che sorgono e viene fornita una formazione per l'applicazione degli standard. Il cliente è quindi pronto ad iniziare. Naturalmente siamo sempre disponibili a rispondere a tutte le domande telefoniche, ma anche il supporto online è un ottimo modo per risolvere i problemi in modo rapido e semplice, consentendo al cliente di effettuare l'analisi della pulizia in modo efficiente e preciso.

Related Images