Visualizzazione delle interazioni tra batteri e cellula ospite utilizzando la crio-microscopia correlativa

Conoscere le interazioni tra un organismo patogeno e le cellule ospiti può aiutare a scoprire i meccanismi insiti nel processo infettivo e quindi nella malattia.

Martin Strnad, studioso presso l'Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca, nella nota applicativa Science Lab, spiega come abbia utilizzato la CLEM (Microscopia Correlativa in Luce ed Elettronica) per analizzare le interazioni tra la Borrelia burgdorferi e le linee cellulari di mammiferi.

Ha impiegato il sistema Leica EM Cryo CLEM, un microscopio a fluorescenza con tavolino criogenico, una navetta per il criotrasferimento e uno speciale obiettivo criogenico.

Visualizzazione delle interazioni tra batteri e cellula ospite utilizzando la crio-microscopia correlativa - Science Lab

Related Images