Contatti
Leica DM4 M & DM6 M Upright Microscopes Leica Leica Microsystems

Microscopi diritti per materiali Leica DM4 M & DM6 M

DM4-6 M

Leica Microscope Assistant (il modulo Store and Recall del Leica Application Suite (LAS)) vi consente di trarre vantaggio dalla completa integrazione digitale di microscopio, illuminazione e fotocamera del microscopio. In qualsiasi momento è possibile richiamare e visualizzare le regolazione specifiche di ciascuna immagine acquisita. Lo stato memorizzato di microscopio e fotocamera viene conservato automaticamente, così da poterlo richiamare anche anni più tardi.
Alcune applicazioni riguardano il restauro artistico, in cui la fedeltà del colore è fondamentale e l'ispezione dei documenti dubbi vengono effettuate meglio con illuminazione alogena. Vi sono anche applicazioni che richiedono la luce a infrarossi o la misurazione dello spettro cromatico in cui lampade alogene o allo xeno sono da preferire come tipo di illuminazione.
L'illuminazione a LED fornisce una temperatura del colore costante a tutti i livelli d'intensità, in modo da poter visualizzare il campione alla stessa temperatura di colore con qualsiasi regolazione del microscopio. Questo è particolarmente importante ai fini della documentazione perché anche le regolazioni della fotocamera e il bilanciamento del bianco possono rimanere costanti. Inoltre i LED consentono di risparmiare energia, emettono poco calore e durano fino a 25.000 ore.
I campioni possono essere ispezionati in campo chiaro (BF), campo scuro ad alta definizione (HDF), contrasto interferenziale differenziale (DIC), contrasto di polarizzazione (POL) e fluorescenza (FLUO).
Il controllo del contrasto passa da una modalità di contrasto all'altra nel momento in cui viene premuto un pulsante e imposta automaticamente il contrasto selezionato. Intensità luminosa, apertura e diaframma di campo vengono regolati automaticamente.
Tramite il controllo dell'illuminazione è possibile impostare valori ottimali per apertura e intensità luminosa nella versione motorizzata di entrambi i sistemi, perché il microscopio rileva l'obiettivo selezionato e la modalità di contrasto. Questa funzione consente di risparmiare tempo e migliora in modo significativo la qualità d'ispezione, in particolare se il microscopio viene utilizzato da operatori meno esperti.
Questi microscopi non andrebbero utilizzati per campioni geologici come sezioni sottili di minerali. Si dovrebbe utilizzare invece il Leica DM4 P, un microscopio polarizzato ad alta precisione, ideale per conoscopia e ortoscopia.
Entrambi i microscopi sono strumenti ideali per la scienza e l'analisi dei materiali. Questo include il controllo qualità dei campioni di acciaio per tasso di inclusione, tagli di metallo per granulometria e ispezione microelettronica. In funzione del tipo di campione si utilizza attrezzatura ottica diversa, supporti per tavolino o tavolini: entrambi gli strumenti possono essere interamente personalizzati in base alle proprie esigenze.
La differenza è data dal livello di automazione. Le specifiche tecniche forniscono una buona panoramica delle caratteristiche automatizzate.
Leica DM6 M è in grado di fare tutto ciò che è in grado di fare il  DM4 M, con il vantaggio aggiuntivo della completa automazione. Il DM6 M semplifica il vostro lavoro. Potete configurarlo con un movimento Z, torretta portaobiettivi  e tavolino motorizzati. Si possono combinare facilmente tutti i metodi a luce incidente più diffusi ed è disponibile anche un’ asse per luce trasmessa. Una singola pressione sul touch screen imposta il livello di illuminazione e il diaframma di apertura e seleziona automaticamente obiettivo e metodo di contrasto. In questo modo è possibile riprodurre le regolazioni di osservazione del microscopio e concentrarsi sull’ osservazione del campione per ricavarne le informazioni  importanti. Il perfetto abbinamento tra ottica di alta qualità e software innovativo come Leica Microscope Assistant e il controllo del contrasto e dell'illuminazione, rendono il  DM6 M un sistema di visualizzazione intuitivo e rapido per il lavoro di routine.
Il sistema fornisce accuratezza e riproducibilità. Le immagini sono sempre calibrate grazie alle funzioni codificate e al sistema ottico Leica. Facendo clic su un pulsante verranno riprodotte esattamente le stesse condizioni di visualizzazione utilizzate per un'ispezione precedente. Il fattore cruciale è rappresentato da dischi con fori  calibrati per apertura e diaframma di campo. I dischi hanno fori di dimensioni diverse e vengono regolati da una misura a quella successiva. In questo modo l’ apertura del diaframma è riproducibile al 100 per cento, perché la posizione può essere memorizzata. Inoltre il controllo dell'illuminazione e del contrasto vi supportano con le loro funzioni automatizzate.