Prova la potenza dell'imaging volumetrico rapido e delicato.

Ottieni dati fisiologicamente più rilevanti.

DLS e STELLARIS consentono un imaging ancora più delicato che permette di eseguire rapidamente e delicatamente un imaging volumetrico light sheet e di migliorare le applicazioni dell'imaging in-vivo aumentando la vitalità cellulare grazie a:

  • illuminazione a piano singolo
  • imaging rapido con una fotocamera sCMOS sensibile
  • possibilità spettrali significativamente aumentate e capacità di eseguire un imaging ancora più delicato sfruttando lunghezze d'onda di eccitazione nello spettro del rosso lontano
  • capacità di generare un light sheet utilizzando lo scanner a risonanza, con pixel dwell time più brevi e, di conseguenza, meno effetti fototossici.
  • Grazie alla soluzione di estrazione delle informazioni LIGHTNING per i dati DLS, è possibile ottenere un migliore contrasto e un rapporto segnale/rumore migliore.
Gli esperimenti light sheet di organoidi o sferoidi con DLS consentono di acquisire immagini di >100 μm di profondità. Sferoide epiteliale mammario dal vivo: nuclei verdi (MCF10A H2B-GFP); tubulina rosso (SiR-tubulina); dati DLS elaborati con LIGTHNING. Per gentile concessione di B. Eismann e C. Conrad presso BioQuant/DKFZ Heidelberg, Germania.

Light sheet con i vantaggi del confocale

Grazie alla perfetta integrazione di DLS, le tue immagini light sheet traggono vantaggio dalle innovazioni tecniche introdotte con il sistema STELLARIS.

Sempre il laser giusto

Tutti i laser visibili del confocale STELLARIS sono pronti per essere utilizzati per l'acquisizione light sheet. Grazie alle linee laser a diodo opzionali e al laser bianco di ultima generazione integrato in STELLARIS, è possibile scegliere il colorante giusto per i propri esperimenti di light sheet. Ora è possibile utilizzare dei coloranti nel range del vicino infrarosso.

Sempre lo scanner giusto

Sui sistemi STELLARIS dotati di un tandem scanner, è possibile scegliere tra il resonant scanner e il field of view scanner (a 1400 Hz) per generare il light sheet. La generazione del light sheet con il resonant scanner permette di lavorare con pixel dwell time più brevi, consentendo di effettuare un imaging ancora più delicato.

Configurazioni laser STELLARIS 8 e STELLARIS 5

Migliora il potenziale della tua ricerca con un sistema che si adatta alle tue esigenze

Prova la flessibilità di visualizzare diversi tipi di campioni.

  • Immagini di campioni viventi e campioni chiarificati, come organoidi, tessuti o interi organismi in via di sviluppo, nello stesso sistema e senza difficili cambiamenti di hardware
  • Facile sostituzione di un numero crescente di obiettivi di detection e di specchi TwinFlect per modellare il light sheet in base alle tue esigenze
  • Gli obiettivi di DLS coprono i reagenti di chiarificazione da quelli a base d'acqua a quelli organici
I metodi di chiarificazione dei tessuti all'avanguardia forniscono un accesso ottico a livello subcellulare da tessuti intatti dei singoli organi. Questa immagine mostra un campione di rene di topo chiarificato acquisito utilizzando l'obiettivo multi-immersione 16x. L'illuminazione è stata eseguita a 730 nm. Per gentile concessione del Prof. Gretz, Università di Mannheim, Germania.

Acquisisci il tuo campione utilizzando la tecnologia confocale

Il nostro modulo light sheet è ben più di un accessorio funzionale per il tuo confocale. STELLARIS e DLS si sinergizzano per ampliare le opzioni di ricerca. Ad esempio, è possibile lavorare con i campioni in confocale e successivamente acquisirli con DLS.

Si può fare semplicemente passando dalla modalità confocale a quella light sheet nel software LAS X. In questo modo, gli esperimenti di fotoconversione o di wounding con successiva e delicata osservazione a lungo termine diventano semplici e comodi.

Fotomanipolazione semplice dei campioni

  • Facile accesso al campione per eseguire trattamenti farmacologici
  • Capacità di lavorare con i campioni utilizzando la tecnologia confocale per esperimenti di fotoconversione e wounding seguiti da un imaging DLS delicato e veloce

Questo esempio dimostra il vantaggio del confocale combinato con DLS. È stato marcato un embrione di Zebrafish transgenico per visualizzare i macrofagi coinvolti nella risposta immunitaria. Per studiare il loro comportamento in seguito al wounding, è stato utilizzato un laser confocale per creare una ferita (freccia) e successivamente è stato registrato un filmato time-lapse. Il video mostra la reazione dinamica delle cellule attivate che migrano verso la ferita, innescando il processo di guarigione. In questo caso, il passaggio a DLS consente l'imaging delicato in vivo dello Zebrafish.

Aumenta la produttività dei tuoi esperimenti con light sheet

Mantieni il flusso di lavoro e la gestione dei campioni.

  • Facile incorporazione dei tuoi campioni nel flusso di lavoro sperimentale con light sheet grazie all'esclusivo design Twinflect di DLS.
  • Transizione tra esperimenti confocali e su light sheet senza la necessità di ulteriori e scomode configurazioni sperimentali.
  • Mantieni la preparazione del campione che ti è familiare
  • Monta e acquisisci diversi campioni con esperimenti di multi-posizione.
  • Esegui una scansione di campioni molto grandi usando DLS in combinazione con lo stage motorizzato montato sul confocale.
  • Passa facilmente dalla fluorescenza all'imaging widefield per una comoda navigazione del campione.
  • Fornisci un contesto cellulare e a livello di oragno per le sezioni ottiche in fluorescenza utilizzando la modalità widefield per le acquisizioni.
Imaging ad alta risoluzione di campioni interi di grandi dimensioni: L'opzione dimosaico consente l'imaging completo di campioni di grandi dimensioni, come l'intero embrione dello Zebrafish qui mostrato, ad alta risoluzione. Per gentile concessione di Elvire Guiot, IGBMC Imaging Center, Illkirch-Graffenstaden, Francia e Julien Vermot, Imperial College London, Regno Unito.
Progettazione del software per microscopio LAS X orientata al flusso di lavoro

Progettazione del software orientata al flusso di lavoro

Il software LAS X guida gli utenti passo dopo passo nell'acquisizione e nella valutazione dei dati. Il design orientato al flusso di lavoro consente di utilizzare lo strumento in modo più efficiente. Una comoda procedura di calibrazione consente di definire con precisione il light sheet.

L'illuminazione del campione da due lati è garantita dal design: ciascuno dei due specchi TwinFlect può essere utilizzato dallo scanner in modo da evitare che si generino aree buie nell'immagine.. Per immagini nitide con un ampio field of view, è possibile unire le due immagini, generate ognuna utilizzando uno specchio, con l'opzione di fusione online o offline del Wizard LightSheet del software LAS X.

Personalizza LAS X in base alle tue esigenze con pacchetti software aggiuntivi. Il modulo di visualizzazione LAS X 3D offre nuovi modi per interagire con i dati 3D grazie alla funzionalità intuitiva di clipping, rendering rapido e visualizzazione stereo. Gli esperimenti di mosaico ti consentono di osservare ampie aree. La funzione di Mark & Find consente di osservare diverse regioni di interesse e impostare esperimenti di multi-posizione.

Conduct and document long-term observations

Imaging requires light, but too much light can damage your cells. Light sheet microscopy is the most gentle imaging method to date, as it reduces the overall photodamage from phototoxicity and bleaching. This automatically increases the viability of your specimen.

Particularly developmental biology benefits from light sheet imaging. The combination of low light illumination and high-speed acquisition allows you to follow sensitive, developing organisms like a Drosophila embryo over long periods of time and to understand how tissue and organs form in real time and 3D.

Low phototoxicity and specimen imaging in 3D: Development of Drosophila melanogaster over 6 hours. Probe: Light-sensitive RFP. 3D rendering. 150 µm z stack, 30 sec/stack.

Volete saperne di più?

Parlate con i nostri esperti. Saremo lieti di rispondere a tutte le vostre domande e preoccupazioni.

Contatti

Preferite una consulenza personale?