Acquisita con DFC7000 GT
Acquisita con K5

Molte fotocamere CCD comuni possiedono un QE relativamente basso e producono un’elevata rumorosità, riducendo potenzialmente il rapporto segnale-rumore e rendendo difficile la visualizzazione delle strutture d’interesse. Questa immagine con DAPI-Nuclei (blu), Alexa488-Actina (verde), MitoRed-mitocondri (rosso) e Alexa647-WGA (magenta) mostra i miglioramenti che la tecnologia Scientific CMOS installata sulla K5 può assicurare alle fotocamere CCD.

Flessibilità delle applicazioni di imaging

Per ottenere le migliori condizioni di imaging, puoi regolare i parametri flessibili della fotocamera K5 per soddisfare le tue esigenze di campione:

  • Visualizza eventi cellulari dinamici con un imaging fino a 40 fps
  • Determina le strutture dettagliate grazie all’alta risoluzione di 4,2 MP
  • Riduci i tempi di esposizione e gli effetti fototossici grazie a un’elevata efficienza quantica dell’80%.

Segmenta in modo efficiente gli eventi in tempo reale

Ottieni più informazioni utili sotto il profilo biologico con l’imaging in time lapse grazie ad un maggiore rendimento grazie ad osservazioni fino a 40 fps.

Video:

L’imaging della motilità cellulare e le dinamiche delle proteine sulle cellule vive richiede un QE elevato e rapide frequenze di fotogrammi. Grazie alle sue funzioni, la K5 è un'incredibile fotocamera per l’imaging di routine delle cellule vive.

Qui, le cellule u2OS che esprimono la LifeAct-TagGFP2 sono state fotografate per 150 ms ogni 500 ms per 5 minuti. I campioni sono forniti su gentile concessione di ibidi GmbH, Gräfelfing, Germania.

Campo largo con K5
THUNDER Imager 3D Assay con K5

La K5 e il THUNDER Imager 3D Assay consente di identificare in modo chiaro le cellule alfa (GFP-verde) e Beta (mCardinal-rosso) nello sviluppo del pancreas zebrafish. Grazie all’imaging nei canali blu (Hoechst), verde (GFP) e rosso (mCardinal), questo z-stack a 150 immagini è stato completato con tutti i canali entro un minuto. Le immagini sono fornite su gentile concessione di Radhan Ramadass e Yu Hsuan presso il Max Planck Institute for Heart and Lung Research di Bad Nauheim, Germania.

Migliora le tue immagini con un migliore segnale sullo sfondo

Combina la flessibilità della K5 con la potenza della compensazione computazionale.

Rimuovi con precisione l’opacità dalle immagini convenzionali a campo largo grazie ai flussi di lavoro convalidati con la K5 e il THUNDER Imager.

Volete saperne di più?

Parlate con i nostri esperti. Saremo lieti di rispondere a tutte le vostre domande e preoccupazioni.

Contatti

Preferite una consulenza personale?


Qui trovate un elenco più dettagliato di tutti i contatti.