THUNDER Imaging System

THUNDER Imaging System

THUNDER Imaging System

Per rispondere a importanti questioni scientifiche, i sistemi di imaging THUNDER consentono di visualizzare chiaramente i dettagli anche in profondità, all'interno di un campione intatto, in tempo reale, eliminando la luce fuori fuoco. THUNDER consente di eseguire l'imaging multicolore ad alta velocità di campioni sottili e spessi con una risoluzione temporale maggiore già al primo tentativo. Acquisire immagini nitide di campioni 3D è facile come lavorare con il proprio microscopio a fluorescenza widefield.

THUNDER Imaging System

Gestisci facilmente i modelli 3D rilevanti dal punto di vista biologico con i THUNDER Imager.

Questi consentono di eseguire l'imaging multicolore ad alta velocità di campioni sottili e spessi con una risoluzione temporale maggiore già al primo tentativo.

Per rispondere a importanti questioni scientifiche, consentono di visualizzare chiaramente i dettagli anche in profondità, all'interno di un campione intatto, in tempo reale, eliminando la luce fuori fuoco. Oggi raggiungere la nitidezza di imaging con campioni 3D è facile come lavorare con il proprio microscopio a fluorescenza widefield

Sferoide di cellula HeLa marcato con falloidina (actina) Alexa Fluor 568 e ioduro YOYO 1 (nucleo).

Decodifica la biologia 3D in tempo reale*

Cambia radicalmente il modo di eseguire l'imaging di organismi modello, sezioni di tessuto e colture cellulari in 3D come gli organoidi. In presenza di cellule singole, tessuti, interi organismi o sferoidi tumorali, i THUNDER Imager consentono comunque la decodifica della biologia 3D in tempo reale con un immediato feedback visivo.

I THUNDER Imaging System eccellono grazie a:

  • Prestazioni elevate e risultati di prim'ordine  per la tua applicazione
  • Visualizzazione chiara dei dettagli anche in profondità all'interno del campione grazie al Computational Clearing, direttamente nell'anteprima live
  • Facilità d'uso, velocità e sensibilità, proprio come con l'imaging widefield


*conforme a ISO/IEC 2382:2015

Find the right THUNDER Imaging system!

Please answer a few short questions, so we can recommend the best one that fits your needs.

CONTATTACI

{{ question.questionText }}

Selezionare una risposta!

Miglior abbinamento

{{ resultProduct.header }}

{{ resultProduct.subheader }}

{{ resultProduct.description }}

{{ resultProduct.features }}

Richiedete il vostro pacchetto informativo

soluzioni software di analisi delle immagini

Scopri le informazioni nascoste nelle immagini

Aivia e LAS X, le soluzioni software avanzate Leica Microsystems per l'analisi delle immagini consentono di fare un passo avanti nella ricerca basata sulla microscopia.

Combinando THUNDER con Aivia, il software di analisi di immagine basato sull'intelligenza artificiale di Leica, è possibile estrarre informazioni significative dalle immagini acquisite attraverso un'ampia gamma di algoritmi di machine learning e deep learning. Scopri di più sulle soluzioni per l'analisi delle immagini di Leica Microsystems.

soluzioni per l'analisi delle immagini

Date un'occhiata a tutte le nostre prossime conferenze, congressi, fiere, webinar e workshop e unitevi a noi in uno dei nostri prossimi eventi!

Tutti gli eventi

30 Nov
03 Dec 2023

FLORetina ICOOR 2023

Italy Conference
03
05 Dec 2023

Cell Bio 2023

United States Tradeshow

La tecnologia THUNDER

THUNDER è una tecnologia opto-digitale che sfrutta il metodo Computational Clearing per la generazione di immagini ad alta risoluzione ed elevato contrasto. Computational Clearing elimina il blur che caratterizza tutte le immagini widefield sopratutto di campioni spessi. Ciò permette di acquisire efficacemente ampi stack di immagini , oltre a immagini di un singolo piano focale acquisite in profondità nel campione.

THUNDER, una tecnologia Leica, prende automaticamente in considerazione tutti i parametri ottici significativi per ottenere risultati nitidi in tempo reale.

Nota sulla tecnologia

Hai ancora domande sulla tecnologia THUNDER? Le risposte dettagliate sono contenute in questa nota sulla tecnologia.

Immagine di un ganglio di locusta, è mostrata la proiezione massima, senza (sinistra) e con (destra) tecnologia THUNDER. Spessore del campione: 110 µm, volume di dati: 376 MB. Tempi di acquisizione con Computational Clearing: 3 secondi.

Velocità che puoi vedere

Esegui l'imaging dei tessuti ad alta risoluzione nonché il live cell imaging live di campioni e di organismi modello spessi, senza incontrare difficoltà nell’individuare la regione di interesse.

Con l'aggiunta di THUNDER Live puoi visualizzare immediatamente in live l'immagine senza background. Il live viewer consente di ottimizzare i parametri dell'Instant Computational Clearing (ICC) osservando il risultato direttamenente sull'immagine live.

THUNDER offre una velocità che si vede e si sente.

Ottieni risultati eccezionali con facilità

THUNDER agisce in fretta. Basta un clic. Non occorre calibrare il sistema o regolare i componenti hardware. È sufficiente selezionare la metodica Computational Clearing per creare risultati da vero esperto in tempi straordinariamente brevi. Occorre ripetere l'esperimento per campioni multipli? Tutti i parametri di imaging di THUNDER sono facilmente riproducibili e applicabili anche agli altri compiti.

THUNDER si rivela particolarmente utile per il time-lapse, poiché consente una scansione molto rapida di campioni di grandi dimensioni in meno di 2 minuti e fornisce immagini eccezionalmente precise.

Dr. Almary Guerra, Istituto Max Planck di ricerca cardiaca e polmonare, Bad Nauheim (Germania)

Computational Clearing

La metodica Computational Clearing distingue efficacemente tra i segnali e il background poiché tiene conto delle dimensioni di tutte le caratteristiche del campione sotto esame. Questo approccio rende immediatamente visualizzabili dettagli dell'immagine che in passato non erano rilevabili. Acquisisci un'immagine e otterai risultati straordinari visualizzati istantaneamente sullo schermo.

A seconda del tipo di applicazione è possibile combinare la metodica di base con la deconvoluzione, che utilizza la tecnica decision mask di Leica.

La metodica è completamente automatizzata e funziona in modo indipendente, senza intervento manuale dell'operatore. La tecnica fornisce immagini di alta qualità a velocità molto elevate.

Risultati affidabili, pronti per la fase successiva

THUNDER agisce in fretta. Basta un clic. Non occorre calibrare il sistema o regolare i componenti hardware. È sufficiente selezionare la metodica Computational Clearing per creare risultati da vero esperto in tempi straordinariamente brevi. Occorre ripetere l'esperimento per campioni multipli? Tutti i parametri di imaging di THUNDER sono facilmente riproducibili e applicabili anche agli altri compiti.

I THUNDER Imager eliminano la luce fuori fuoco che si genera nell'osservazione widefield, attraverso il nuovo metodo Leica denominato Computational Clearing. Con i THUNDER Imager si possono ottenere immagini 3D di alta qualità di campioni spessi e, al tempo stesso, sfruttare i vantaggi della velocità e della sensibilità tipica dei sistemi widefield.

Contact us

Facendo clic sul pulsante INVIA, confermo di aver letto e accettato i Termini di utilizzo di Leica Microsystems GmbH e la rispettiva Informativa sulla privacy. Comprendo anche le mie scelte in materia di privacy relative ai miei dati personali, come indicato nella summenzionata Informativa sulla privacy alla voce "Scelte per la privacy".

Scroll to top