Patologia clinica

Diagnosticare infezioni e malattie dall’analisi di fluidi corporei e tessuti rappresenta il fulcro della patologia clinica, un vasto campo della medicina. I microscopi svolgono un ruolo chiave in molte delle discipline, principalmente nell'ematopatologia e nella microbiologia medica, nota anche come microbiologia clinica. Nella microscopia clinica la precisione e la tempestività delle diagnosi rappresentano fattori di fondamentale importanza. L’efficienza gioca pertanto un ruolo fondamentale nella routine quotidiana dei patologi clinici. I microscopi migliorano l’efficienza in due modi: in primo luogo, fornendo immagini eccellenti che facilitano la diagnosi e, in secondo luogo, realizzando postazioni di lavoro ergonomiche che riducono lo sforzo e la tensione. 

Hai bisogno di assistenza?

Contattaci per scoprire in che modo i microscopi clinici Leica possono contribuire a eseguire diagnosi tempestive e accurate.

Prodotti per patologia clinica 4

Cos'è la patologia clinica?

La patologia clinica si occupa della diagnosi di infezioni e malattie basandosi su analisi di laboratorio, misurazione e quantificazione di fluidi corporei, tessuti e microrganismi. "Medicina di laboratorio" è un termine spesso usato come sinonimo di patologia clinica.

Per cosa vengono utilizzati i microscopi in patologia clinica?

I patologi clinici utilizzano microscopi per osservare fluidi corporei quali sangue, linfa, ecc., per trovarne anomalie. I microbiologi medici, chiamati anche microbiologi clinici, osservano i microrganismi, quali batteri, funghi e parassiti. I microscopi ingrandiscono i dettagli dei campioni e dei microrganismi rendendo visibili informazioni non rilevabili a occhio nudo.

Per quali motivi l’ergonomia rappresenta un fattore importante nella patologia clinica?

Molti patologi trascorrono molte ore al microscopio. Lo sforzo fisico è spesso associato al lavoro. Osservando attraverso gli oculari da un’angolazione non corretta, si possono sforzare il collo e la schiena. Si può avvertire la tensione dei muscoli delle mani e delle braccia, sollecitati dai piccoli movimenti ripetitivi compiuti per mettere a fuoco e per spostare il tavolino. L’illuminazione del microscopio può affaticare gli occhi.

Il dolore muscolo-scheletrico può avere effetti gravi. Può avere un impatto

  • sulla salute e sulla qualità della vita dei patologi, sia durante che al di fuori dell'orario di lavoro
  • sulla produttività e sull’efficienza delle diagnosi

I microscopi clinici Leica consentono di eseguire diagnosi accurate e tempestive, poiché rendono i flussi di lavoro efficienti grazie al design ergonomico e all'eccellente ottica. 

Gli operatori possono lavorare mantenendo una posizione comoda e utilizzando una configurazione ergonomica del microscopio.

Sfrutta i microscopi ergonomici

Per ridurre lo sforzo e aumentare la comodità mentre si lavora, è necessario che i microscopi clinici siano adattabili alle proprie esigenze e non viceversa. È opportuno essere in grado di

  • regolare l'altezza del microscopio all'altezza desiderata
  • scegliere gli oculari e l'angolo di visualizzazione per lavorare in una posizione comoda
  • appoggiare le braccia e le mani sul banco di lavoro e regolare le manopole di messa a fuoco in modo che siano a portata di mano
  • cercare una posizione simmetrica mantenendo allineate le spalle. I microscopi clinici Leica sono progettati con messa a fuoco e regolazione del tavolino simmetrici per evitare di sporgersi lateralmente
  • sfrutta l'automazione per evitare movimenti ripetitivi, ad esempio commutando automaticamente il revolver portaobiettivi tra due posizioni nella cosiddetta modalità di commutazione 

Gli obiettivi con sincronizzazione della luce ne bilanciano l'intensità quando si ruotano gli obiettivi e contribuiscono a ridurre il rischio di affaticamento degli occhi.

In che modo la qualità dell'immagine contribuisce alla realizzazione di diagnosi accurate?

I colori come l'ematossilina e l'eosina (H&E) o il Papanicolaou per i pap test colorano parti diverse del campione, producendo una varietà di sfumature e di intensità di colore. Per effettuare diagnosi accurate e affidabili, i patologi devono poter distinguere le sottili differenze di colore presenti nei campioni colorati. Dopo una rapida panoramica, il passaggio a un ingrandimento più elevato dovrebbe mostrare loro ciò che devono osservare.

Per eseguire ingrandimenti particolarmente elevati durante gli esami di microbiologia medica e poter distinguere i dettagli presenti nel campione, è necessario utilizzare obiettivi a immersione in olio. Solo l'ottica di alta qualità consente ai patologi di visualizzare immagini chiare e nitide del campione, per poter trarre le giuste conclusioni da ciò che osservano.

Inoltre, le fotocamere Leica sono dotate della funzionalità TWAIN, che consente di memorizzare e trasferire facilmente le immagini direttamente al sistema informativo ospedaliero o di laboratorio, semplificando la redazione dei referti.

Campione di tessuto colorato H&E.

Sfumature di blu e viola

A differenza degli obiettivi che non utilizzano correzioni, l'ottica con correzione del colore consente di ottenere un'immagine con aree chiaramente distinguibili, prive di frange colorate. Gli obiettivi con correzione del colore offrono pertanto un'elevata fedeltà cromatica, e garantiscono che i colori che si osservano attraverso gli oculari siano esattamente quelli presenti nel campione. 

Le ottiche Leica sono rinomate in tutto il mondo per la qualità delle immagini e sono molto utili, sia quando si utilizzano obiettivi convenzionali che a immersione in olio. Le fotocamere adatte ai microscopi patologici Leica riproducono con precisione anche i colori presenti nel campione. L'ampia profondità di bit e l'elevata gamma dinamica sono progettati per rappresentare in modo veritiero i diversi colori presenti nel campione.

Domande frequenti sulla patologia clinica

Show answer Cos'è la modalità di commutazione?

La modalità di commutazione del microscopio DM3000 consente agli utenti di passare da un obiettivo all'altro utilizzando due pulsanti posizionati vicino alle manopole di messa a fuoco. È possibile scegliere due obiettivi qualsiasi, per cui gli utenti possono passare rapidamente da un ingrandimento basso a un ingrandimento alto, per visualizzare una panoramica del campione o analizzare i dettagli di una specifica area di interesse.

Show answer In che modo i microscopi ergonomici possono aiutare i patologi?

Utilizzando microscopi ergonomici, i patologi possono lavorare più comodamente e con meno interruzioni. Una postura verticale e una configurazione simmetrica del microscopio contribuiscono a evitare lo stress della schiena, del collo e delle spalle, mentre i braccioli ergonomici e le manopole di messa a fuoco regolabili prevengono la tensione muscolare nelle mani e nelle braccia. I patologi possono pertanto concentrarsi totalmente sul lavoro e hanno bisogno di meno pause per rilassare i muscoli.

Show answer Leica Microsystems offre microscopi multi-view?

Sì, offriamo sistemi DM di visualizzazione multipla con un massimo di 20 stazioni di visualizzazione.

Efficienza

In che modo l'ergonomia e la qualità dell'immagine contribuiscono all'efficienza?

Se ti senti bene, ti concentri più facilmente. Mantenere una postura confortevole mentre si lavora aiuta pertanto i patologi a concentrarsi su ogni analisi.

Se, osservando da un microscopio si riescono a distinguere facilmente le sottili sfumature di colore presenti nei campioni colorati, è possibile eseguire una diagnosi in modo più sicuro ed efficiente.

Progettare il microscopio tenendo presente il flusso di lavoro del laboratorio, in modo da evitare movimenti superflui e da fornire le funzioni necessarie, contribuisce ad aumentare l’efficienza.

Campione di tessuto colorato H&E (obiettivo 40x).

I colori come l'ematossilina e l'eosina (H&E) o il Papanicolaou per i pap test colorano parti diverse del campione, producendo una varietà di sfumature e di intensità di colore. Per effettuare diagnosi accurate e affidabili, i patologi devono poter distinguere le sottili differenze di colore presenti nei campioni colorati. 

Contrasto di fase delle cellule immunitarie: campione non colorato in contrasto di fase

Il contrasto di fase è una tecnica di contrasto ottico per rendere visibili al microscopio ottico oggetti non colorati (ad esempio cellule piatte). Le cellule che appaiono poco visibili e trasparenti nell’osservazione a campo chiaro possono essere visualizzate a contrasto elevato e con minuziosità di dettagli utilizzando il microscopio a contrasto di fase.

Microscopia per patologia

Le analisi di eventuali patologie talvolta richiede molte ore di lavoro al microscopio. Ciò può comportare disagio e sforzo fisico all'utente e provocare una riduzione dell’efficienza e un rischio di analisi meno sicure.

Read More

Volete saperne di più?

Parlate con i nostri esperti. Saremo lieti di rispondere a tutte le vostre domande e preoccupazioni.

Contatti

Preferite una consulenza personale? Show local contacts

Scroll to top